Nuda Errante

(2 recensioni dei clienti)

15,00 IVA

«Layla, a me sembrano tutti felici qui!», disse il gatto.
«Essere e apparire sono due cose diverse, Morgan. In giro infatti vedo troppe bocche sorridenti accompagnate da altrettanti occhi tristi.»

Nuda Errante è il mio libro di esordio nel mondo della scrittura.

Un romanzo filosofico dove la protagonista Layla dovrà compiere un lungo percorso che la porterà a conoscere le paure che sono intorno a noi. Insieme al suo fedele gatto, Morgan, viaggerà tra le città alla ricerca di qualcosa di cui pensava poter fare a meno.

20 disponibili

Categoria:

Descrizione

La storia di un viaggio e di due amici: un gatto e una ragazza. Di città in città, incontro dopo incontro, la penna di Sara Trevisan spoglia, scalfisce l’inessenziale. Davanti agli occhi di chi legge, si mostra – nitida, con note di fantasia – la geografia interiore che abita ognuno. Una mappatura dell’io che sa fare luce, sa spiegare il perché delle cose.

Sara Trevisan nasce ad Asolo il 9 Aprile 1991. Trascorre un’infanzia tormentata a causa di una difficile separazione dei genitori. Trasferitasi con la sola mamma a Belluno, si dedica fin da subito ad attività umanistiche: disegno a mano libera e scrittura sono i suoi fedeli compagni. Testi brevi e avventure per improvvisazione teatrale – Presagio di Morte ha ricevuto il premio da Campionato GDR per i migliori personaggi – sono il prodromo del nucleo fondamentale di Nuda errante. Un amore autentico per la Filosofia, la Teologia e la Psicologia è ciò che fornisce all’autrice, fin dai tempi del liceo, lo spunto per riflessioni profonde e originali. Attualmente vive tra Belluno e Padova, continuando la proficua collaborazione con il mensile UCT, Uomo, Cultura e Territorio di Trento, di cui cura l’editoriale “Social e dintorni” da marzo 2017.

Informazioni aggiuntive

Editore

Argentodorato Editore

Codice ISBN

8894448282

Tipologia

Copertina flessibile

Numero di pagine

176

Formato

15 x 21

Data di uscita

Novembre 2020

Edizione

prima edizione

2 recensioni per Nuda Errante

  1. Riccardo

    Un libro profondo, scritto con il cuore ma a mente lucida.
    Un racconto filosofico, dove chi ha paura del proprio sé dovrà imparare ad affrontarsi.
    Davvero molto bello!

  2. Consuelo

    Due viaggi. Uno in nave, mi porta lontano da casa. L’altro, attraverso le parole di Sara Trevisan, mi accompagna al centro di me stessa. Affronto questo viaggio fianco a fianco a Layla, la protagonista di Nuda Errante Argentodorato Editore. Come lei vado incontro alle mie paure più grandi. Il cammino di Layla inizia nella caotica Città senza Paura. Tutti gli abitanti evitano di guardarsi dentro, nessuno ha il coraggio di osservarsi in profondità, nella città regna la Paura di Se Stessi, delle proprie ombre. In questo percorso, la protagonista,
    scopre poco per volta una vecchia ferita mai cicatrizzata, che senza tregua continua a sanguinare. L’autrice del libro ci conduce in una sorta di viaggio introspettivo alla scoperta delle nostre paure più profonde. Ogni capitolo racchiude una tappa simbolica, un eterno scontro fra mente e cuore. Un romanzo che fa riflettere su quanto le nostre paure possano bloccarci impedendo di vivere appieno la nostra vita.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recensioni ufficiali